Studio Pagnan, Servizi Caf e Dichiarativi

Pensione di Vecchiaia: Anzianità, Ricostituzioni


Che cos'è la pensione di vecchiaia

È una prestazione economica erogata, a domanda, in favore dei lavoratori in possesso dei requisiti anagrafici, contributivo e in alcuni casi di importo, prescritti dalla legge.

A chi spetta

I lavoratori dipendenti, gli iscritti alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi e ai fondi pensione esclusivi e sostitutivi dell'Assicurazione Generale Obbligatoria AGO (Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti FPLD e gestioni speciali dei lavoratori autonomi - artigiani, commercianti, coltivatori diretti, mezzadri e coloni) e gli iscritti alla Gestione Separata, già assicurati alla data del 31 dicembre 1995 o assicurati dal 1° gennaio 1996 che rispettino determinati requisiti, hanno diritto alla pensione di vecchiaia.

Quali sono i requisiti per richiedere la pensione di vecchiaia?

I requisiti per richiedere sono diversi in base alle regole previste nella gestione in cui si chiede la pensione, al sesso del richiedente e alla collocazione temporale della contribuzione posseduta nella gestione stessa.

1) Soggetti in possesso di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 - Requisito Anagrafico

Lavoratrici iscritte al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti (FPLD)

dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012    62 anni
dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013    62 anni e 3 mesi
dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015    63 anni e 9 mesi
dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2017    65 anni e 7 mesi
dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018    66 anni e 7 mesi
dal 1° gennaio 2019                                   66 anni e 7 mesi

Lavoratrici autonome e gestione separata:

dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012    63 anni e 6 mesi
dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013    63 anni e 9 mesi
dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015    64 anni e 9 mesi
dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2017    66 anni e 1 mese
dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018    66 anni e 7 mesi

Lavoratori dipendenti iscritti all’AGO (FPLD e gestioni speciali dei lavoratori autonomi)

dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012    66 anni
dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2015    66 anni e 3 mesi
dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2018    66 anni e 7 mesi

2) Soggetti iscritti all'AGO (FPLD e gestioni speciali dei lavoratori autonomi) in possesso di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 - Requisito contributivo

a) in presenza del requisito contributivo di 20 anni e del requisito anagrafico

Oppure possono accedervi, con un'anzianità contributiva minima di 15 anni, le seguenti categorie di lavoratori:

  1. dipendenti e autonomi che al 31 dicembre 1992 hanno maturato un'anzianità contributiva di 15 anni;
  2. dipendenti e autonomi ammessi alla prosecuzione volontaria della contribuzione in data anteriore al 31 dicembre 1992
  3. dipendenti che possono far valere un'anzianità assicurativa di almeno 25 anni e risultino occupati per almeno dieci anni, anche non consecutivi, per periodi di durata inferiore a 52 settimane nell'anno solare. 

 3) Soggetti iscritti all'AGO (FPLD e gestioni speciali dei lavoratori autonomi) con primo accredito contributivo a decorrere dal 1° gennaio 1996 e soggetti iscritti alla Gestione Separata - Requisiti anagrafico e contributivo

Tali soggetti possono conseguire il diritto alla pensione di vecchiaia:

  • in presenza  del requisito anagrafico di cui alle precedenti tabelle (per gli iscritti alla Gestione Separata si fa riferimento ai requisiti dei lavoratori autonomi) di un requisito minimo contributivo di 20 anni e a condizione che l’importo della pensione risulti non inferiore a 1,5 volte l’importo dell’assegno sociale (cosiddetto importo soglia);

oppure

  • al compimento dei 70 anni di età e con cinque anni di contribuzione “effettiva” (obbligatoria, volontaria, da riscatto), con esclusione della contribuzione accreditata figurativamente a qualsiasi titolo, a prescindere dall’importo della pensione.

Quando spetta?

La pensione di vecchiaia decorre dal primo giorno del mese successivo a quello nel quale l’assicurato ha compiuto l’età pensionabile, ovvero, nel caso in cui a tale data non risultino soddisfatti i previsti requisiti di anzianità assicurativa e contributiva, la pensione decorre dal primo giorno del mese successivo a quello in cui vengono raggiunti tali requisiti. Infine, su richiesta dell’interessato, la pensione decorre dal primo giorno del mese successivo a quello nel quale è stata presentata la domanda.

Per gli iscritti alla gestione esclusiva dell’AGO la pensione decorre dal giorno successivo alla maturazione dei requisiti.

Ai fini del conseguimento della prestazione pensionistica è richiesta la cessazione del rapporto di lavoro dipendente, fermo restando che, qualora la rioccupazione intervenga presso diverso datore di lavoro, non occorre una soluzione di continuità con la precedente attività lavorativa.  Non è, invece, richiesta la cessazione dell'attività svolta in qualità di lavoratore autonomo.

Per le decorrenze delle pensioni degli iscritti alle Gestioni esclusive dell’AGO consulta il file Decorrenze Gestioni esclusive dell’AGO.

Come presentare la domanda di pensione di vecchiaia?

È possibile presentare la domanda di pensione di vecchiaia online attraverso il nostro servizio 

Una volta effettuato il pagamento online, sarà possibile completare il form per l'invio della dichiarazione.

Quali informazioni sono necessarie per richiedere la pensione di vecchiaia?

Per richiedere correttamente la pensione di vecchiaia sono necessari i seguenti documenti da inserire nel form dopo l'acquisto:

  • copia dei documenti di entrambi i coniugi;
  • copia ultimo modello CUD o dichiarazione;
  • dichiarazione di cessazione attività lavorativa con relativa data;
  • data matrimonio o copia sentenza separazione o divorzio;
  • modalità pagamento pensione


<-- Indietro
Maggiori informazioni?
Contattaci!
Nome(*):
eMail(*):
Telefono(*):
Richiesta(*):
Accetto(*): Informativa Privacy


oppure...
  +39.06.89274889
  +39.327.0392723
  Avvia Chat WhatsApp
CAF
Torna SU